Carola
Mazot

Veneta d'origine, milanese d'adozione, inizia a tredici anni la pittura con il nonno materno Vettore Zanetti Zilla, a sedici entra nello studio di Donato Frisia, a diciotto lo scultore Lorenzo Pepe la prepara ad entrare all'Accademia di Brera, dove frequentera' un anno di disegno con Giacomo Manzu'. Trasferita a Venezia prosegue con la scultura.
Infine dopo alcuni anni, tornata a Milano e tornata alla pittura, si diplomera' nel '69 all'Accademia di Brera con Pompeo Borra.
Ha vissuto e lavorato a Milano
(Valdagno 2-12-1929 - † Milano 24-05-2016)


Calciatori
Olio su tela
80x100
01-1985